DANZA DI CARATTERE

La danza di carattere è una suddivisione particolare della classica, basata su tradizioni folkloristiche o nazionali che sono state elaborate e incluse nel balletto classico. Questa danza conserva il legame con le tradizioni della terra in cui è nata evidenziandone il carattere nazionale.

DOCENTI:

NATALIA PISKAREVA

Obiettivi

L’importanza del “carattere” – La danza di carattere può aiutare il ballerino a capire l’origine di certi movimenti: alcuni sono la chiara evoluzione di gesti rituali della danza delle origini. In un certo senso il carattere si pone come stadio intermedio tra la sacralità imitativa della danza primitiva e l’astrattismo formale dell’accademia. E’ utile inoltre come esercizio per sviluppare l’espressività e l’interpretazione individuale: il danzatore non deve pensare solo a eseguire correttamente la coreografia ma deve cercare di immedesimarsi in un personaggio e lavorare nel gruppo come fosse un attore.

Abbigliamento

L’abbigliamento – La danza di carattere prevede l’uso di abiti particolari che rappresentano la nazione di provenienza e servono ad amplificare i movimenti di braccia e gambe: gli arti sono in parte coperti e spesso lavorano per far fare coreografiche evoluzioni a gonne, maniche, nastri e cappelli. La scarpe hanno un tacco medio, sono scollate e legate al piede con un elastico; a seconda del carattere della danza la forma del tacco e il tipo di suola possono variare.